-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Condividi

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

I Pionites o caicchi, sono originari del Sud America e sono suddivisi in 2 specie: il caicco testa nera che conta due sottospecie e il caicco ventre bianco che ne conta tre.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Si elencano dunque: Pionites melanocephalus, (caicco testa nera), Pionites melanocephalus pallidus (caicco testa nera giallo) Pionites leucogaster (caicco ventre bianco), Pionites leucogaster xanthomerius (caicco cosce gialle) e il rarissimo Pionites leucogaster xanthurus (caicco coda gialla). In natura si alimentano di frutti e fiori, l’alimentazione dei caicchi è più simile a quella dei lori rispetto a quella di altri pappagalli.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Nel periodo riproduttivo si nutrono anche di insetti. Nel mio allevamento non fornisco mangime secco ma solo semi germinati miscelati appositamente per loro. Ai semi germinati aggiungo pastone per insettivori e lori. Aggiungo inoltre frutta e verdura a volontà con erbe prative e aromatiche giornalmente, ne vanno pazzi, bisogna però fare attenzione ad evitare piante per loro tossiche. Per non fare mancare gli acidi grassi, faccio preparare in farmacia una miscela di oli di palma, cocco, germe di grano ed extravergine di oliva.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

I caicchi maturano sessualmente a 2 anni, secondo la mia esperienza, ciò vale per tutte le specie. La cova dura 24-26. I piccoli se ben alimentari a 50-60 giorni escono dal nido.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Per quanto riguarda l’aspettativa di vita non si hanno dati molto precisi. Io posseggo una femmina riproduttrice di 31 anni mentre un’amica siciliana ha una coppia riproduttrice di 38 anni. Le coppie da riproduzione sono alloggiate in gabbie 160x50x50 nel mio allevamento. Io ed altri allevatori abbiamo notato un minor successo riproduttivo utilizzando gabbie più grandi.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Per quanto riguarda l’allevamento a mano, è molto importate sapere che hanno bisogno di moltissime proteine. Io non allevo a mano per principio, tuttavia in casi eccezionali devo intervenire e utilizzo dei prodotti specifici per pulli a cui aggiungo omogenizzati per bambini. La crescita è spettacolare, utilizzo inoltre acqua con camomilla come antibatterico. Le diverse specie differiscono per carattere. I caicchi testa nera sono molto territoriali, soprattutto nei confronti dei loro simili. I caicchi ventre bianco sono meno territoriali dei caicchi testa nera. Sono infatti molto sociali con tutto e tutti, così come i pallidus.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Purtroppo non ho mai avuto l’occasione nella mia vita di vedere il caicco coda gialla.

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

-Caicchi- Pionites > cenni e consigli di un amico allevatore <

Esistono alcune mutazioni nei caicchi, la principale è la mutazione blu. In Italia non vi sono esemplari, forse in europa ne esistono, ma non è stato mai verificato e ne vi sono fonti attendibili.

Il maggior numero di esemplari mutati viene allevato in Australia, e sono una mutazione derivata dal Palido.

Tartari Cristian, allevatore di caicchi.

———————————————————————————————————

Molteplici sono i quesiti posti ad un medico veterinario, eccone alcuni

segui il link >>>>> http://www.parrotsforfriends.com/?p=1747 

SEI INTERESSATO ALLE NOSTRE GUIDE DIDATTICHE?
CLICCA QUI, SARAI AVVISATO QUANDO SARANNO DISPONIBILI.

Commenti

3 Recent Comments

  • Brillante

    Ciao mi chiamo Gennaro io e mia moglie Caterina abbiamo preso un caicco testa nera, viviamo in Svizzera e qui mi hanno detto che questi pappagalli devono vivere in coppia! È vero?

    • ignazio di dio

      buongiorno, basandoci sulle nostre fonti di allevatori della specie in oggetto,possiamo rassicurarla dicendole che il caicco non necessita di una vita di coppia forzata, possono tranquillamente vivere anche la propria vita in “solitudine” condividendo la stessa con i propri compagni umani.

  • Cristian

    Grazie è avete fatto un ottimo lavoro! Sono molto lunsingato

Lascia un commento